Il Krill, l’insieme di piccoli crostacei particolarmente abbondanti nei mari freddi, che costituiscono il cibo primario di molti pesci e mammiferi marini, può scomporre le microplastiche presenti negli oceani in pezzetti ancora più piccoli.

Il krill digerisce le microplastiche

Il krill digerisce le microplastiche

Il krill digerisce le microplastiche

Il krill digerisce le microplastiche