EFFETTISMO

 CORRENTE DI PITTURA CONTEMPORANEA

  • Ogni opera di creazione dell’uomo, sia essa di pittura o di scultura, formale o informale, realistica o fantastica, eterea o materica, è costituita da due componenti, una tecnica e una spirituale, entrambe essenziali, che però non sempre si fondono per raggiungere la statura dell’opera d’arte.
  • E’ effettista il pittore che, esponendo a contatto con l’ambiente e con il pubblico, mediante un effetto di tecnica pittorica trasmette immediatamente all’osservatore con la propria opera un pensiero, un moto dell’anima, una sensazione, superando cosi il dualismo tra tecnica ed ispirazione in una sintesi che trasforma l’opera in opera d’arte, il pittore in artista e l’osservatore in critico.
  • Si è quindi effettisti ogni qualvolta si crea un sorprendente risultato tecnico che impressioni e coinvolga emotivamente e intellettualmente l’osservatore, trasmettendogli un pensiero, un idea, un sentimento, un invenzione, una realtà, per condividere con lui la magia di un’opera d’arte.

  FRANCO FRAGALE